Contatto|    Privacy|          facebook

IL FRIGORIFERO PERFETTO

Il frigorifero perfetto è quello che non si APRE MAI........ASSOLUTAMENTE FALSO..

 

Una dieta sana aiuta anche i piccoli calciatori

Visto il crescente dilagare dell’obesità, sopratutto infantile, la società ha pensato di offrire un percorso, che possa essere d’aiuto ai giovani atleti e non solo, ad avere una corretta alimentazione e uno stile di vita sano, non solo per l’attività sportiva ma per la vita di tutto i giorni.

Il Dottor Domenico Iapello, biologo nutrizionista, si occuperà di fa capire e comprendere i concetti di una sana alimentazione, condividendo consigli e suggerimenti per mangiare in modo sano.

In accordo con società e genitori sarà possibile effettuare un monitoraggio di crescita, peso e composizione corporea dei ragazzi mediante specifiche strumentazioni tra cui Plicometria, Impedenziometria tramite Bia 101 Anniversary Sport Edition, circonferenze, peso e altezza.

L'alimentazione ideale per i bambini che giocano a calcio

Come acquisire la giusta energia il giorno della partita?

Innanzitutto bisogna educare i ragazzi a mangiare in modo sano durante tutta la settimana.

Lo schema vincente !? il 5-3-2!!!!!

Ovvero 5 pasti durante la giornata, suddivisi in 3 pasti principali “colazione , pranzo e cena “ e 2 spuntini.

Se la partita è al mattino il pasto-chiave è la colazione.

Va consumato almeno due ore prima e con calma.

Deve essere così composta:

- una fonte di carboidrati complessi es. cereali, pane integrale;

- una fonte proteica es. yogurt, affettato magro;

- una lipidica es. una manciata di frutta secca;

- Da bere: tè o spremuta d’arancia.

Se il match è dopo pranzo bisogna prestare molta attenzione al pranzo che deve essere necessariamente leggero, per evitare di sovraccaricare e avere problemi digestivi durante la partita.

Anche in questo caso va consumato almeno 2 ore prima.

Ottimo il classico piatto di pasta al pomodoro, seguito da carne bianca (pollo, tacchino) con un po’ di verdure.

Se la partita si gioca in trasferta e non è possibile pranzare a casa, si può virare su un panino con affettato magro e un un frutto.

RICORDA L’acqua è fondamentale e va bevuta prima, durante e dopo la partita, SEMPRE.

 

Stampa

AFFILIATO tappo 100